Compie oggi 116 anni la donna più longeva d’Europa e seconda al mondo, dopo la supercentenaria giapponese Kane Tanaka.

Maria Giuseppa Robucci nata a Poggioreale il 20 marzo 1903, residente ad Apricena, è la donna vivente più anziana d’Italia e d’Europa (seconda al mondo, alle spalle della giapponese Kane Tanaka, nata il 3 gennaio del 1903), dopo la scomparsa di Giuseppina Projetto, morta nella sua casa di Montelupo Fiorentino, in Toscana, a 116 anni e 37 giorni.

Quando Nonna Peppa, così come è chiamata Giuseppa, nasceva, il governo italiano era guidato da Giuseppe Zanardelli, Solo nell’ottobre del 1903 sarebbe arrivato il secondo mandato di Giovanni Giolitti, al Vaticano avevamo Papa Pio X e le ferrovie italiane non erano ancora di Stato!

Ha avuto 5 figli, tre maschi e due femmine, tra cui suor Nicoletta delle Suore Sacramentine di Bergamo, ora 85enne, che si è trasferita presso la casa di riposo di San Severo proprio per accudire la madre, conta 9 nipoti e ben 16 pronipoti.

Nel suo paesino la conoscono tutti, soprattutto per aver gestito per decenni il bar del paese assieme al marito Nicola Nargiso, morto nel 1982.

Una vita dedicata alla famiglia, due guerre vissute, fino ai 100 anni, nonna Peppa non ha mai avuto problemi di salute fino ai 111 anni, quando è stata invece operata al femore dopo una brutta caduta e nel 2017 ha dovuto subire un intervento al seno, due operazioni che la fecero balzare agli cronache nazionali perché svolte in età decisamente avanzata.

Il segreto della longevità, come usa rispondere alla domanda che più spesso le viene fatta, è uno: “Mangiare poco e sano, mai un bicchiere di vino e mai una sigaretta in bocca”, sarà davvero questo il segreto della longevità?

Tanti auguri di Buon Compleanno Nonna Peppa!