Stasera, dopo il tramonto, sarà possibile vedere l’eclissi più lunga del secolo.

L’ombra della Terra oscurerà la Luna piena che diverrà rossa a causa della rifrazione dei raggi solari sul nostro pianeta. Inoltre si potrà ammirare anche Marte, nel suo punto più vicino alla Terra.

L’eclissi totale di Luna avrà una durata record: per ben 103 minuti, per la precisione dalle 21:30 alle 23:13, sarà perfettamente visibile da ogni punto d’Italia.

Per tutti i dettagli sull’evento astrale più straordinario del secolo, clicca qui!

Ora, in tutta Italia appassionati e astrofili esperti hanno organizzato numerosi eventi, quasi tutti gratuiti, per osservare la Luna rossa.

IN SARDEGNA:

l’INAF di Cagliari ha organizzato un evento chiamato EclisSilius 2018″ a Is Alineddus, nel comune di Silius. Il luogo è strategico dato che la collina permette una vista panoramica e sgombra dalle luci della città.

IN SICILIA:

A Palermo l’evento astrale di stanotte sarà visibile dalla terrazza in Villa Filippina, dove il Planetario ha organizzato osservazioni con i telescopi.

Ad Acireale il professore Carlo Blanco, docente dell’Università di Catania, spiegherà il fenomeno dell’eclissi e sarà possibile osservare l’evento al telescopio.

A Catania, in piazza Europa, gli astronomi Corrado Trigilio e Francesco Cavallaro guideranno le osservazioni e chiariranno i dubbi del pubblico rispondendo a tutte le domande.

A Scicli, nella Villa Comunale Penna, verranno posizionati telescopi da campo per osservare l’eclissi, con la presenza e il sostegno di Daniele Spadaro dell’Osservatorio di Catania.

IN PUGLIA:

A Castel del Monte la Società Astronomica Pugliese ha organizzato osservazioni con telescopi e binocoli.

Alle Grotte di Castellana l’evento sarà organizzato sulla terrazza del Museo speleologico Anelli.

A San Cesareo ci saranno seminari a Torre Lapillo sull’eclissi.

A Foggia il gruppo astrofili dauni ha organizzato conferenze e osservazioni nel parco San Felice.

A Manfredonia il museo della civiltà contadina sarà aperto per l’evento.

In tutta la provincia di Lecce ci saranno astrofili del Salento direzionati in diverse postazioni, consultabili sulla pagina Facebook.

IN CALABRIA:

A Reggio il Planetarium Pythagoras ha organizzato due osservazioni, una sul lungomare Falcomatà e una a Stilo, guidate da appassionati e giovani.

A Cosenza il gruppo astrofili Menkalinan ha organizzato l’osservazione nel castello Svevo.

IN CAMPANIA:

A Napoli l’Osservatorio di Capodimente ha organizzato un aperitivo con eclisse. Ci saranno esperti in materia tra cui Roberta Colalillo dell’Istituto nazionale di fisica nucleare e Edgardo Filippone, docente dell’Università Federico II.

Ancora a Napoli un altro punto di osservazione sarà il castello di Sant’Elmo dalle 19.

Ad Agerola all’Osservatorio Astronomico nel Parco della Colonia Montana di S. Lazzaro ci saranno osservazioni e attività dedicate ai bambini.

A Summonte (Av), l’associazione Astro Atripalda organizza un evento dove l’eclissi verrà proiettata su un maxischermo.

A Benevento verranno aperti i Giardini Piccinato per la Luna rossa.

A Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, il pubblico potrà andare a Villa Roma e piazzale Tiberio dove astrofili li attendono.

IN ABRUZZO:

A Fossacesia, un evento nel Parco dei Priori a cura del gruppo astrofili Frentani.

IN LAZIO:

A Roma, un’osservazione gratuita sarà possibile al tempio di Venere dalle 21 alle 24.

Ancora a Roma l’Accademia delle stelle metterà a disposizione i suoi telescopi nella Parrocchia San Romualdo.

All’osservatorio di Monte Porzio Catone un’altra serata sotto le stelle dove sarà possibile visitare anche gli scavi archeologici.

A Cerveteri la necropoli etrusca verrà aperta per l’occasione dalle 19.

A Tarquinia in Campo Cialdi astrofili del gruppo “Galileo Galilei” mostreranno a spettatori e curiosi l’evento astrale di stasera.

NELLE MARCHE:

A Pesaro, sul lungomare Nazario Sauro, l’osservazione sarà gratuita dalle 20:30.

A Marzocca l’associazione astrofili Senigallia organizzerà un evento appposito dal palco del Marzocca summer festival.

A Montegrimano Terme l’Osservatorio di Monte san Lorenzo sarà aperto per l’occasione.

IN TOSCANA:

A Vinci, gli astrofili Montelupo saranno attivi durante la festa dell’Unicorno.

A Volterra le porte dell’Osservatorio saranno aperte dalle 21:30.

Al Ligo di Cascina, in provincia di Pisa, l’Osservatorio terrà una speciale conferenza sull’eclissi ad apertura delle osservazioni.

IN UMBRIA:

A Perugia l’osservazione sarà possibili alla Villa Colle del Cardinale dalle 20.

IN EMILIA ROMAGNA:

A Bologna l’ Inaf Oas, l’Associazione Sofos e la città di Bologna organizzano una notte di osservazione del cielo con telescopi didattici.

A Saludecio, in provincia di Rimini, l’osservatorio astronomico Niccolò Copernico sarà aperto dalle 18:30.

A Faenza in via Zauli Naldi verranno montati tutti gli strumenti di osservazione degli astrofili.

A Cento, in provincia di Ferrara, l’osservatorio comunale aprirà alle 21.

A Longiano gli astrofili sistemeranno i loro telescopi nel parco della Rigossa.

IN LIGURIA:

A Genova per l’occasione l’Osservatorio astronomico a Sestri Ponente aprirà le porte dalle 21.

Sul Monte Fasce che sovrasta Genova, gli astrofili dell’Associazione Polaris guideranno le osservazioni dalle 21.

IN PIEMONTE:

Torino apre al pubblico il Planetario.

In provincia di Alessandria, a Precetto di Valenza, il luogo scelto per questo evento astrale è La Rocca, giardino naturale e parco astronomico.

A Lerma l’Osservatorio Astronomico sarà visitabile dalle 21.

IN VALLE D’AOSTA:

A Nus, vicino Lignan, il Planetario di Saint-Barthélemy sarà aperto per l’occasione.

IN LOMBARDIA:
A
Milano il Circolo astrofili della città si posizionerà nei giardini Indro Montanelli, dove gli spettatore potranno scattare foto con il proprio cellulare grazie agli adattatori.

A Villasanta il punto di osservazione sarà il parcheggio del Gigante dalle 21.

A Varese al Sacro monte, Belvedere Paolo VI sarà organizzata una serata di osservazione.

Al Planetario di Lecco un evento dalle 21.

Alla Rotonda di San Tomé ad Almenno San Bartolomeo il Gruppo Astrofili Bassa Bergamasca renderò possibile l’osservazione dell’eclissi e di Marte.

A Porto Mantovano una spiegazione dalle 20:30 anticiperà le osservazioni.

La Specola di Cremona sarà aperta al pubblico.

IN FRIULI VENEZIA GIULIA:

In provincia di Udine apre l’osservatorio di Talmassons dalle 21.

Dalle 20 all’osservatorio Zugna, in località Campo Sacro, Prosecco-Trieste, il Circolo culturale astrofili Trieste organizza l’evento “La Luna di sangue e Pianeta rosso”.

IN VENETO:
A
Padova, l’Inaf apre il Museo La Specola con telescopi posizionati sulla Torre.

Ad Asiago si potrà osservare l’evento dall’osservatorio sull’altopiano a partire dalle 21.

A Verona l’appuntamento è a Piazza Bra con il Circolo Astrofili Veronesi “A. Cagnoli.

A Rovigo organizza un evento l’Osservatorio astronomico “Vanni Bazzan”.

A Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, il Gruppo astrofili salese ha organizzato osservazioni guidate.

A Schio, il provincia di Vicenza, l’appuntamento con gli astrofili è in via Toni Ortello.

L’osservatorio di Arcugnano sarà aperto dalle ore 21 per tutta la notte, grazie al gruppo degli astrofili vicentini “Giorgio Abetti”.

L’osservatorio astronomico di Occhiobello, in provincia di Rovigo, apre alle 21 e 30.

IN TRENTINO:
Al Parco di
Coredo Predaia il Gruppo astrofili Gemini organizza una serata per l’occasione di stasera.

In provincia di Trento, nel rifugio Fuciade, ci sarà un evento dedicato con il telescopio messo a disposizione dagli astrofili.

 

Buona osservazione a tutti!