Una vigilia di Natale speciale: arrivano le Ursidi

0
415
Ursidi
Photo by Phil Botha on Unsplash

Con l’arrivo del solstizio possiamo ammirare il suggestivo passaggio delle Ursidi, l’ultimo sciame meteorico del 2017, regalandoci una vigilia di Natale speciale

Nella notte più lunga dell’anno, tra la notte del 23 dicembre e il mattino del 24, osservando nella direzione dell’Orsa Minore, il cielo sarà attraversato dalle Ursidi.

Le Ursidi sono uno sciame meteorico la cui attività meteorica avviene nell’inverno boreale, inizia intorno al 16-17 dicembre e dura per più di una settimana, fino al 26-27 dicembre.

Questa pioggia di meteore è così denominata per via del suo radiante, che è posto nella costellazione dell’Orsa Minore, nei pressi della stella Beta Ursae Minoris.
La loro sigla internazionale è URS.

Astronomicamente le Ursidi sono il prodotto della disintegrazione della cometa 1856 Tuttle, conosciuta anche come Cometa di Mechain-Tuttle.

Ad accompagnare questo suggestivo sciame meteorico ci sarà anche la congiunzione tra il Sole e Saturno.
L’evento naturalmente non sarà visibile ad occhio nudo a causa della congiunzione con il Sole che si è verifica il 21 dicembre.

Saturno è l’ultimo pianeta che termina il suo lungo periodo di permanenza nel cielo notturno di quest’anno, nella costellazione del Sagittario.

Il pianeta degli anelli non sarà osservabile nelle ore notturne fino al 2018 quando riapparirà poche ore prima dell’alba.