“Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.”

 

Il 20 marzo si festeggia La Giornata Mondiale della Felicità per promuovere la felicità come priorità della vita, sembra banalissimo dirlo ma questa è nascosta dentro ognuno di noi, e a volte basta semplicemente cambiare il nostro punto di vista.

Basta poco per imparare a modificare i nostri pensieri e le nostre azioni e vedere così il lato bello della vita.

  1. Dimenticate i Drammi

Smettetela di concentrare l’attenzione sulle cose negative, di autocompatirvi, di concentrarvi sulle brutte notizie, incluse quelle dei mezzi di comunicazione. Non c’è nient’altro che vi può aiutare a superare un dramma, se non cercare di fermarlo.

2. Sorridi

Lo sappiamo che sembra il consiglio più banale del mondo ma, anche da un punto di vista scientifico, sorridere fa bene! Ogni volta che sorridi il tuo cervello rilascia serotonina, l’ormone della felicità, che ti “induce” ad essere felice, quindi che aspetti? Fai un bel sorriso!

3. Impara a perdonare

Molto spesso è uno dei consigli più difficili da seguire, ma il perdono è l’arma migliore per stare bene con noi stessi e con chi ci è vicino. Tutti noi commettiamo errori e rimanere arrabbiati verso qualcuno contribuisce a creare il nostro malessere, mentre il perdono è un meraviglioso strumento in grado di donarci sollievo e benessere.

4. Fai ciò che ami

Fai una lista delle 4-5 attività che più ami fare nella vita, quelle che ti rendono davvero felice, che sia cucinare, leggere un buon libro, trascorrere del tempo con la tua famiglia o viaggiare, organizza le tue giornate intorno a ciò che ami ed elimina tutto il superfluo, dedicare del tempo a se stessi aiuta a gestire anche le giornate più pesanti!

5. Lasciate perdere il risultato finale

Lo stress e la delusione sono spesso causati dalle aspettative; potreste pensare che avete una meta da raggiungere per forza, ma se state aspettando di essere felici, mi dispiace ma non lo sarete mai, La felicità non è la meta, ma il vostro cammino.

Ultimo consiglio, non rifiutate il dolore, farlo vi porterà solo ad essere più infelici, le emozioni vanno vissute tutte allo stesso modo, solo così potrete lasciarvelo alle spalle, rialzarvi e tornare a sorridere!